Scegliere la destinazione di un viaggio studio è una delle cose più emozionanti che ci sia, non è vero?

Lo è per gli adulti, figuriamoci per dei teenager al loro primo viaggio senza mamma e papà. Teenager che partono per una vacanza con un obiettivo ben preciso: lo studio della lingua straniera. Pensiamo all’inglese, la lingua che viene prima in mente. Un tempo la scelta si riduceva a poche destinazioni e Londra era la meta della maggior parte degli studenti. Ricordo che, se non era Londra, si poteva optare per Brighton e, se non era l’Inghilterra, allora si volava in Irlanda. Destinazioni, oggi come allora, splendide e adatte per una vacanza studio, perché ben collaudate.

“Insomma, pare proprio che ci dobbiamo rassegnare a lasciare andare i nostri figli in vacanza da soli, questa estate.”

“Perché dici così, Monica?” le domanda la mamma di Luca. “Intanto saranno in compagnia per tutto il tempo di altri ragazzini e degli adulti che li accompagnano, e poi per loro è importante cominciare a rendersi autonomi da noi, anche considerando che, probabilmente, faranno l’università all’estero.
Dunque è meglio che imparino bene l’inglese e qualche altra lingua il prima possibile.”

De Angelis S., Ciao Mamma, parto, studio e mi diverto, Milano, Sperling & Kupfer, 2018, pp. 29-30

Ma al giorno d’oggi le possibilità si sono notevolmente ampliate, non solo in termini di destinazioni nel mondo, ma anche di lingue oggetto di studio. L’inglese è ormai diventato quasi “scontato” per i giovani di oggi e sono molti gli studenti che decidono di approfondire una seconda lingua, anche extraeuropea, in vista di opportunità lavorative future. Basti pensare che per diffusione mondiale le lingue sono così distribuite: inglese al primo posto, cinese al secondo, spagnolo al terzo e russo al quarto. Proprio il russo, infatti, sta emergendo e viene scelta con sempre maggior frequenza dagli studenti più grandi.

Vediamo allora qual è il trend di preferenza delle destinazioni tra le vacanze studio Giocamondo negli ultimi anni. Quali paesi scelgono gli studenti per le loro vacanze studio?

Partiamo con i paesi di lingua inglese.

1.     Stati Uniti, in pole position. I ragazzi un po’ più grandi, appena possono, decidono di volare oltreoceano…e come dargli torto? Gli Stati Uniti hanno un potere di attrazione ineguagliabile. In genere si rimane sulla East Coast, sia per una questione di costi che di distanza, e qui sono due le città più gettonate:

  • new york viaggi studioNew York: la Grande Mela non ha bisogno di presentazioni. Times Square, il Rockfeller Centre, il ponte di Brooklyn, la Statua della Libertà, Wall Street, Central Park: sono i posti resi celebri da tanti film cult americani che fanno tutti parte dell’immaginario collettivo di ognuno di noi. New York è la città che non dorme mai ed è il luogo dove vivere un’esperienza che rimane per tutta la vita.
  • Boston: soprannominata «The Hub», ovvero «il centro di tutto», è un perfetto connubio tra il passato e l’avanguardia, tra l’Europa e l’America. Questa città stupisce infatti per il suo «spirito europeo», difficile da rintracciare nel resto degli Stati Uniti. È una delle più grandi città universitarie al mondo, ricca di storia, dinamica e moderna. Nella sua area metropolitana, tra gli oltre cinquanta college e università, celebri sono l’Harvard University e il Massachusetts Institute of Technology. È una città piena di giovani, multiculturale, perfetta per vivere un soggiorno indimenticabile.

2.     Tra i paesi di lingua inglese, l’Inghilterra è un classico intramontabile, un evergreen. E in quali altre città, oltre Londra e Brighton, già citate e che mantengono immutabile il loro fascino?

“Allora Tommy, oggi con le mamme di Elena e Luca, ho scoperto che per l’inglese ci sarebbe anche Malta, se vuoi andare in un posto caldo dove fare anche i bagni al mare…”

“Ma a Malta non c’è un bel museo di scienze, come a Londra!”

“Londra è una città molto grande, Tommy”, cerca di dissuaderlo la mamma, “potresti scegliere una città più piccola, ma altrettanto bella e interessante, come Oxford, Cambridge, Brighton…”

De Angelis S., Ciao Mamma, parto, studio e mi diverto, Milano, Sperling & Kupfer, 2018, pp. 35

  • cambridge viaggi studioOxford: la cittadina delle magnifiche guglie, degli antichi college in pietra, delle storiche librerie, rimane la destinazione ideale per lo studio della lingua inglese. La Oxford University, costruita nel 1242, è nota come la sede della più antica università britannica e si classifica come la seconda università più prestigiosa al mondo. Oxford è un vero gioiellino e camminando per le sue incantevoli vie è facile sentirsi come un vero studente oxfordiano.
  • Cambridge: con le sue tradizioni e i costumi tipici è la giusta destinazione per chi ama la cultura anglosassone e vuole studiare la lingua in una celebre città universitaria, lontano dal caos della capitale, assaporando un angolo d’Inghilterra tranquillo e autentico. Cuore di questo piccolo gioiello è la Cambridge University che, fondata nel 1209, è una delle istituzioni più prestigiose e antiche, con oltre 800 anni di storia che la rendono la quarta università più antica al mondo e la seconda fra le università più importanti nel Regno Unito, dopo quella di Oxford. In questo ateneo hanno studiato personaggi del calibro di Isaac Newton, Charles Darwin e Stephen Hawking.

3.     Al terzo posto si posiziona l’Irlanda con due tra le sue città più affascinanti: Dublino e Cork.

  • cork viaggi studioDublino: la capitale irlandese è la meta ideale per scoprire le antiche tradizioni e i miti dell’isola, è una città dai mille volti in cui le testimonianze storiche e artistiche si intrecciano con un clima internazionale e moderno. Rispetto a Londra, è più piccola, più a misura d’uomo ed è possibile soggiornare in residence universitari nel cuore della città, raggiungendo così a piedi le principali attrazioni.
  • Cork: è la destinazione giusta per assaporare la vera realtà irlandese e vivere un’esperienza a contatto con la natura, in campus universitari internazionali. Conosciuta come la città dei venti ponti, che uniscono i due bracci del fiume Lee da cui la città è attraversata, Cork ha un carattere accogliente e allo stesso tempo ruvido di cittadina dalla tradizione marinara. È rinomata per essere la capitale culturale dell’isola verde. Ogni anno si tengono festival di musica e folklore, gastronomici e sportivi. È anche sede dell’Institute of Technology che ha vinto premi per il suo design architettonico e l’estetica ed è oggi uno degli istituti tecnologici irlandesi più prestigiosi.

4.     Al quarto posto troviamo la Scozia, terra sinonimo di paesaggi incontaminati, e la sua capitale: Edimburgo.

  • Edimburgo: città ricca di storia, affascinante, avvolta nel mistero, nelle tradizioni,
    nelle leggende dei grandi eroi scozzesi. Edimburgo è stata nominata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per il centro storico e il suo castello. È anche la città della letteratura, che ha dato i natali a molti scrittori, come Walter Scott autore di Ivanhoe, Robert Louis Stevenson autore de L’isola del tesoro, Arthur Conan Doyle autore di Sherlock Holmes. Una città splendida, stimolante, che sembra essere stata costruita apposta per gli studenti.

5.     Ho accennato prima alla Russia, destinazione che sta riscuotendo sempre più successo tra gli studenti e che offre un’esperienza di viaggio sicuramente particolare, in luoghi dalla cultura diversa da quella occidentale. In Russia sono due le città meta delle vacanze studio: Mosca e Sa Pietroburgo.

  • mosca viaggi studioMosca: per chi studia la lingua russa, è assolutamente da non perdere.
    La splendida capitale della Russia, fondata nel 1147, è la città più popolosa del Paese, tra le più grandi città al mondo, e uno dei principali centri culturali mondiali, con decine di teatri, oltre cento musei, gallerie d’arte, università, biblioteche. Il cuore di Mosca è il Cremlino, centro pulsante di tutta la Russia, situato sulla riva sinistra della Moscova, e la Piazza Rossa, dove si trova la famosissima cattedrale di San Basilio con il favoloso aspetto orientale. È una città dalla cultura millenaria e affascinante, e allo stesso tempo vitale e piena di energia. Nel 2018 ospiterà i Mondiali di Calcio, che la renderanno ancor di più multiculturale.
  • San Pietroburgo: conosciuta anche come la «Venezia del Nord» per i suoi canali e i suoi palazzi, San Pietroburgo viene definita la perla del Baltico. È stata la capitale imperiale per ben due secoli e oggi è la seconda città della Russia per dimensione e popolazione. È un luogo ricco di storia, arte, cultura e tradizioni, sede dell’Ermitage, celebre e importante museo a livello mondiale. Imperdibili anche la Fortezza, la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, cuore storico della città, e il complesso del Peterhof, situato sul Mar Baltico, definito la Versailles russa. E durante il periodo estivo, per due o tre settimane, il sole non tramonta praticamente mai! Uno spettacolo unico.

Mi fermo qui per il momento, tanti altri racconti su luoghi fantastici sono in arrivo: Filippine, Australia, Barcellona, Los Angeles…nuove destinazioni, inaugurate proprio quest’anno, per la tua vacanza studio!

Se sei curioso, però, clicca subito qui –> Vacanze Studio Estero

Se vuoi farmi qualche domanda, contattami.

Stefano De Angelis

Stefano De Angelis

"Giocamondo è la mia vocazione. Anche dopo tutti questi anni, al rientro da un viaggio spesso accolgo i ragazzi in aeroporto per capire dalla loro viva voce come stanno e come descrivono l’esperienza appena vissuta. Perché per me una cosa è fondamentale. Mantenere le promesse."

Leave a Reply

Utilizziamo cookie analytics per personalizzare contenuti e per analizzare il nostro traffico, per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi